Strumenti personali

Comunicazione manutenzione straordinaria - C.I.L.A.

Cosa è e a cosa serve

Con la comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA) in edilizia libera (prevista per gli interventi indicati all’articolo 6, comma 2, lettere a ed e-bis, D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380) possono essere realizzati:

  1. le opere e le modifiche necessarie per rinnovare e sostituire parti anche strutturali degli edifici, nonché per realizzare ed integrare i servizi igienico-sanitari e tecnologici, sempre che non alterino la volumetria complessiva degli edifici e non comportino modifiche delle destinazioni di uso ivi compresa l’apertura di porte interne o lo spostamento di pareti interne, sempre che non riguardino le parti strutturali dell’edificio. Nell'ambito degli interventi di manutenzione straordinaria sono ricompresi anche quelli consistenti nel frazionamento o accorpamento delle unità immobiliari con esecuzione di opere anche se comportanti la variazione delle superfici delle singole unità immobiliari nonché del carico urbanistico purché non sia modificata la volumetria complessiva degli edifici e si mantenga l'originaria destinazione d'uso
  2. le modifiche interne di carattere edilizio sulla superficie coperta dei fabbricati adibiti ad esercizio d'impresa, sempre che non riguardino le parti strutturali, ovvero le modifiche della destinazione d'uso dei locali adibiti ad esercizio d'impresa.

Come si presenta

L'interessato deve rivolgersi ad un tecnico progettista abilitato, che dovrà presentare personalmente o tramite posta, l'istanza compilata su apposito modulo e completa di tutti gli elaborati tecnici necessari così come previsto dal Regolamento Edilizio vigente.

Dove si presenta

La domanda deve essere presentata all'Ufficio Protocollo del Comune di Cerveteri.

E richiesto i pagamento dei diritti di segreteria pari ad €  103,00 da pagare con le modalità previste nella sezione : Modalità di pagamento