Strumenti personali

Abbattimento barriere architettoniche

 

 

La Regione concede ai Comuni contributi di cui all'articolo 10 della Legge 13/89, per la realizzazione di opere direttamente finalizzate al superamento e all'eliminazione di barriere architettoniche in edifici privati già esistenti.

Chi ne ha diritto

  • i disabili con menomazioni o limitazioni funzionali permanenti di carattere motorio e/o coloro che abbiano a carico persone con disabilità permanente;

  • i condomìni ove risiedano le suddette categorie di beneficiari;

  • i centri o istituti residenziali per i loro immobili destinati all’assistenza di persone con disabilità;

Se l'opera viene compiuta a spese di soggetti diversi dal portatore di handicap la domanda deve essere da questi sottoscritta per conferma del contenuto e per adesione.

Su quali opere o edifici

Per l’immobile nel quale il disabile ha la residenza abituale oppure nell’immobile dove intenda trasferirsi, e per opere volte a rimuovere gli ostacoli alla sua mobilità.

Se non è possibile materialmente o giuridicamente, realizzare opere di modifica dell’immobile, i contributi possono essere concessi anche per l’acquisto di attrezzature che per le loro caratteristiche risultino strettamente idonee all’eliminazione delle barriere architettoniche(servo scala,carrozzina montascale)

Dove presentare la domanda

Le richieste di contributo devono essere inoltrate prima dell’inizio dei lavori presso il Comune di residenza entro il 1° marzo di ogni anno. Le domande inoltrate dopo questo termine, verranno comunque prese in esame l’anno successivo.

Come presentare la domanda

La domanda deve essere indirizzata al Sindaco del Comune in cui è sito l’immobile in carta da bollo (di valore secondo la legge vigente) su apposito modello contenente la richiesta di tutte le informazioni che necessitano per la corretta presentazione dell’istanza.

Insieme alla domanda di contributo, dovrà essere allagata la seguente documentazione:

  • il preventivo di spesa contenente la descrizione anche sommaria delle opere
  • il certificato medico, in carta semplice, attestare la percentuale di invalidità del richiedente
  • la dichiarazione sostitutiva di notorietà ai sensi dell'art. 47 DPR 445 del 28.12.2000
  • il certificato rilasciato dalla ASL attestante l'invalidità
  • fotocopia documento di riconoscimento

 

Normativa di riferimento

Modulo di richiesta

Azioni sul documento