Strumenti personali

Contributi e Agevolazioni

Il Comune eroga contributi finanziari individuali sulla base delle risorse assegnate dalla Regione secondo i criteri stabiliti dalle norme statali e regionali al fine di favorire l'istruzione, la formazione e l'educazione dei minori attraverso misure di sostegno alle famiglie che si trovano in condizioni di difficoltà socio-economica e sono rivolte agli alunni che frequentano le scuole del Comune di Cerveteri.Inoltre nell'ambito del piano di indirizzo per il diritto allo studio gestisce, tramite l'Ufficio Servizi Educativi i contributi erogati ogni anno dalla Regione destinati agli interventi in favore delle scuole dell'infanzia private paritarie.

Borse di Studio e Libri di Testo

Ogni anno l'Amministrazione Comunale emette un bando adeguatamente pubblicizzato attraverso comunicati stampa, emittenti locali, affissione nelle strade cittadine e negli edifici scolastici in base ai contributi e alle modalità stabilite dalla Regione Lazio.

Modalità di accesso

I moduli per la presentazione delle distinte domande (borse di studio e contributo libri), si ritirano presso l’Ufficio Pubblica Istruzione sito nel Parco della Legnara negli orari di apertura al pubblico (tutti i giorni dalle ore 9,00 alle 12,00, martedì e giovedì anche dalle ore 15,30 alle 17,30) o in alternativa sono rinvenibili e scaricabili sul sito web istituzionale.

Le domande devono essere presentate dal genitore o dallo studente, se maggiorenne, secondo i termini e le modalità stabilite nel bando di anno in anno, presso lo Sportello dell’Ufficio Protocollo.

Soggetti Beneficiari

Ai sensi delle disposizioni sopraindicate, hanno diritto al rimborso delle suddette spese:

  1. gli alunni residenti nel Lazio che frequentano, nell’anno scolastico di riferimento, una classe della scuola primaria e secondaria del primo e secondo grado presso scuole statali o paritarie ed agli studenti del primo e secondo anno che ottemperano all’obbligo di istruzione attraverso i percorsi di istruzione e formazione, secondo l’Accordo Stato/Regione del Luglio 2003.

  2. agli alunni che appartengono ad un nucleo familiare il cui Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.), riferito all’anno oggetto del bando, determinato secondo quanto previsto dal D. Lgs. 109/1998 e successive modifiche, non sia superiore ad €. 10.632,93.

Documentazione necessaria

  • Attestazione ISEE del nucleo familiare, riferita ai redditi prodotti nell’anno precedente;

  • Copia di un documento in corso di validità;

  • Documentazione inerente le spese sostenute;

Modalità di erogazione

L’Ufficio Pubblica Istruzione procede alla pubblicazione della graduatoria e all’erogazione dei contributi nei termini indicati dalla Regione Lazio.

Per il rimborso si terrà conto solo di giustificativi di spesa validamente presentati, quali: fatture, bollettini postali, abbonamenti di pubblico trasporto, ricevute pagamento buoni pasto, ricevute fiscali ed altri validi documenti giustificativi di spesa, non sono ammessi scontrini fiscali.

L’incompleta o inesatta o non veritiera compilazione della domanda porterà all’esclusione dal beneficio.

Le Amministrazioni comunali provvederanno ad effettuare i controlli, o almeno controlli a campione, da intendersi nella misura del 5% delle domande ad esse pervenute. controlli, inoltre, saranno effettuati in tutti i casi in cui sorgano fondati dubbi sulla veridicità delle dichiarazioni, con particolare riguardo alla dichiarazione I.S.E.E., mediante l’INPS ai sensi dell’articolo 71, comma 1 del DPR n. 445/2000 e dell’articolo 4, comma 7 del Decreto Legislativo n. 109/98.

Avviso pubblico per il rimborso libri di testo anno scolastico.2016-2017

Modulo di domanda richiesta contributo libri anno scolastico 2016-2017

Libri di Testo per le Scuole Primarie

L'Amministrazione Comunale, all'inizio di ogni anno scolastico, fornisce gratuitamente libri di testo per le scuole primarie a tutti i residenti anche se frequentanti in comuni diversi.

Modalità di accesso

L’utente dovrà compilare un'apposita cedola libraria da ritirare presso la Direzione Didattica della scuola di appartenenza.