Strumenti personali

Iscrizione o cancellazione dall'Albo dei Presidenti di seggio

 

Cos'è l'albo dei presidenti di seggio: è l'elenco delle persone idonee all'Ufficio di presidente di seggio elettorale, tenuto ed aggiornato a cura del Presidente della Corte di Appello di Roma ed è costituito da elettori di questo Comune ritenuti qualificati a ricoprire detto incarico.

Requisiti per l'iscrizione: occorre essere cittadini italiani, elettori del Comune di Cerveteri, non aver superato il 70° anno di età ed essere in possesso del titolo di studio non inferiore al diploma di scuola media superiore di secondo grado;

Chi ne è escluso: Sono comunque incompatibili dalle funzioni di presidente di seggio:

- i dipendenti dei Ministeri dell’Interno e dei Trasporti e dell’Ente poste S.P.A;

- gli appartenenti a Forze Armate in servizio;

- i medici provinciali, gli ufficiali sanitari e i medici condotti;

- i Segretari comunali e i dipendenti dei Comuni addetti o comandati a prestare servizio presso gli Uffici elettorali dei Comuni;

- i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione.

A cosa serve: l'iscrizione all'albo è condizione necessaria per essere designati in qualità di presidenti presso un seggio elettorale in occasione di consultazioni elettorali o referendarie.

Quando presentare la domanda: nel mese di Ottobre di ogni anno.

Dove reperire la domanda: cliccando sul link in fondo oppure ritirandola personalmente presso gli Uffici: Elettorale, Anagrafe, Stato Civile, Delegazione Cerenova e Delegazione Valcanneto;

Dove presentare la domanda: la domanda corredata da un documento di identità può essere presentata secondo una delle seguenti modalità:

- consegnandola direttamente all’Ufficio protocollo del Comune di Cerveteri, Via A. Ricci n.4 (Parco della Legnara), nei seguenti orari, dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 12.00 – martedì e giovedì anche pomeriggio dalle 15.30 alle 17.30;

- tramite fax al n° 06 9943008;

- per email all’indirizzo: elettorale@comune.cerveteri.rm.it;

- mediante posta certificata:  comunecerveteri@pec.it;

- inviandola per posta al seguente indirizzo: Comune di Cerveteri, Piazza Risorgimento n.1 – 00052 CERVETERI (RM)

Quanto dura l’iscrizione: l’iscrizione all’albo resta valida finché l’interessato non supera il 70° anno di età, o fino quando non si esprime la volontà di essere depennati, compilando l’apposito modulo (vedi link in fondo), che deve essere inviato entro il 31 dicembre di ogni anno con le stesse modalità seguite per la domanda d’iscrizione.

Nota bene:Se la richiesta viene accolta, l’iscrizione riveste carattere permanente e non deve, quindi, essere rinnovata.

Come si viene nominati: la Corte d'Appello di Roma, nel mese di gennaio di ogni anno, procede alla cancellazione dall'albo di coloro che non hanno più i requisiti prescritti, o di chi è stato chiamato a svolgere le funzioni di presidente e si è reso responsabile di gravi inadempienze, dopodiché, procede all'inclusione nell’albo, degli elettori che hanno presentato esplicita domanda al Sindaco nei termini previsti.

A seguito delle operazioni di cui sopra, l’albo dei presidenti di seggio è aggiornato, sarà la Corte d’Appello di Roma, che in occasione di ogni consultazione, provvederà alla nomina dei presidenti necessari, selezionandoli fra gli iscritti all’albo.

Le nomine vengono effettuate entro il trentesimo giorno precedente quello della votazione, e per il tramite del Tribunale di Civitavecchia notificate all’interessati.

Generalmente al fine di garantire il buon funzionamento delle sezioni elettorali, i presidenti già nominati, cioè con esperienza, di solito sono riconfermati per le consultazione successive.

Compiti del Presidente di seggio: il Presidente riceve dall’Ufficio elettorale, di solito il sabato pomeriggio, antecedente la data delle votazioni, tutto il materiale occorrente per la votazione, ossia, bollo della sezione, liste elettori divisi per maschi e femmine, estratti di lista da affiggere in sala, attestazioni e comunicazioni del Sindaco, vari manifesti, elenco scrutatori nominati, elenco dei rappresentanti di lista della sezione, schede elettorali, matite copiative, urne, etc.)

- costituisce l'Ufficio elettorale di sezione, chiamando a farne parte gli scrutatori nominati ed il segretario, da lui stesso designato;

- nomina lo scrutatore che assolve anche la funzione di Vicepresidente, che lo sostituisce in caso di assenza del Presidente;

- annovera sui verbali i rappresentanti di lista nominati presso il seggio, e trascrive i nominativi degli eventuali rappresentanti che si presentino direttamente al seggio, prima delle operazioni di voto;

- sovrintende e garantisce la regolarità di tutte le operazioni compiute dall'Ufficio elettorale di sezione;

- può disporre degli agenti della Forza pubblica e delle Forze armate in caso di disordini durante le operazioni elettorali;

- decide, una volta sentito il parere degli scrutatori, sulle risoluzioni  finali nel caso di discordanze che si possono sollevare durante le operazioni della sezione, annotando il tutto sui verbali di sezione;

- è responsabile della consegna, a fine elezione, al Sindaco dei plichi contenente i documenti e gli atti relativi alle operazioni elettorali della propria Sezione.

La Forza Pubblica è composta da Carabinieri, Guardia di finanza, Polizia municipale, Polizia provinciale, o altro personale militare.

Altre competenze di maggior dettaglio contenute nella guida per i Presidenti di seggio che il Ministero dell'Interno consegna insieme al materiale elettorale, sono:

- timbra le schede elettorali in sede di costituzione del seggio (il giorno precedente alle elezioni);

- sigilla con nastro carta  porte e finestre della sala di votazione durante la chiusura serale del seggio,

- garantisce una presenza di almeno tre persone nel seggio per tutta la durata della consultazione elettorale, delle quali una è il Presidente stesso, oppure il Vice;

- in fase di spoglio elettorale, apre le schede e decide se sono valide, bianche o nulle. La decisione spetta al solo Presidente, sentiti gli scrutatori, il segretario e i rappresentanti di lista presenti, ma senza una loro votazione in merito a schede bianche o nulle. Eventuali contestazioni dei componenti del seggio o dei rappresentanti di lista sono riportate sui verbali di sezione.

Segretario di seggio: la nomina del segretario di seggio è effettuata dal Presidente  prima dell'insediamento dell'Ufficio elettorale, ed è scelto e nominato direttamente dal Presidente di seggio, tra gli elettori residenti a Cerveteri.

Per potere svolgere tale funzione è necessario:

- aver conseguito un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo grado (diploma di scuola media superiore);

- non essere candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione.

Competenze del Segretario: assiste il presidente in tutte le operazioni del seggio, in particolare egli provvede alla compilazione dei verbali, alla registrazione insieme agli scrutatori, dei voti durante lo spoglio delle schede votate, alla raccolta degli atti da allegare ai verbali ed alla confezione dei plichi con i verbali stessi e con le liste di votazione.

Il Segretario, come tutti componenti del seggio, durante lo svolgimento delle consultazioni, sono considerati, per ogni effetto di legge, Pubblici ufficiali.

Quanto costa: l'iscrizione è gratuita

Riferimenti legislativi: L. 21 marzo 1990, n. 53 recante "Misure urgenti atte a garantire maggiore efficienza al procedimento elettorale" T.U. 30 marzo 1957, n. 361 recante "norme per la elezione della Camera dei Deputati", D.P.R. 16/5/1960 n. 570.

o Per saperne di più (Istruzioni per le operazioni degli uffici elettorali di sezione -  pubblicazione del Ministero dell’interno relativa alle elezioni Comunali 2014)

o Domanda iscrizione Albo Presidenti (solo nel mese di ottobre di ogni anno)

o Domanda cancellazione  Albo Presidenti

 

Ultimo aggiornamento: novembre 2014

 

Azioni sul documento